Blog

Come togliere una zecca al cane: i consigli di Canidaamare

Avete notato una fastidiosa zecca sul vostro cucciolo e volete rimuoverla? Abbiamo per voi qualche dritta su come togliere una zecca al cane.

Si tratta di un’operazione semplice, ma che richiede precise attenzioni, per cui, se non vi sentite sicuri, chiedete aiuto al vostro veterinario.

Zecche cane cosa fare

Per rimuovere le zecche dal cane, è importante seguire una precisa procedura.

Procuratevi una pinzetta apposita, avvicinatevi il più possibile alla pelle del cane e, senza premere l’addome dell’insetto, girate in senso rotatorio, assicurandovi di non lasciare dentro la testa.

Se non vi sentite sicuri, chiedete aiuto al vostro veterinario per la rimozione e per assicurarvi che il danno sia limitato alla sola presenza di questi insetti e che non siano in corso altre infezioni.

Dopo esservi accertati che il vostro cane sia libero dalle zecche, è importantissimo pulire la cuccia, i giochi, le copertine, i collari, i guinzagli, i tappeti e in generale tutti i tessuti sui quali ha dormito negli ultimi giorni.

Infatti, le zecche si annidano non solo sul vostro cane, per cui, per assicurarvi che le nuove nate non saltino su di lui, dovete eliminarle.

I capi devono essere lavati a 60° e l’ambiente deve essere trattato con gli appositi spray antiparassitari.

Per garantire una maggiore sicurezza al vostro cane, gli antiparassitari più adatti a sconfiggere le pulci e le zecche sono gli antiparassitari repellenti, che aiutano a tener lontani anche altri insetti, come le zanzare.

Le zecche dei cani: come prevenirle

Per la prevenzione dalle zecche, in commercio esistono prodotti specifici, antiparassitari, questi possono essere sotto forma di spot on (pipetta contenente un liquido), pastiglie, collari o spray e per ognuno di essi sono indicate la quantità, in base al peso, e la frequenza di utilizzo.

Inoltre, è importante anche controllare il vostro cane dopo ogni passeggiata.

Le zone maggiormente a rischio, nelle quali possono maggiormente attaccarsi le zecche, sono testa, orecchie, collo, pancia e le parti interne delle cosce, poiché sono punti in cui la pelle è più sottile e il pelo più corto

In ogni caso, è comunque consigliabile non tralasciare alcun punto.

In alternativa, esistono rimedi naturali contro le zecche in giardino, quali:

  • camomilla;
  • agrumi;
  • oli essenzioani, come quelli di limone, lavanda, cedro, camomilla o basilico;
  • olio di mandorle dolci e vitamina E;
  • olio di Neem;
  • aceto di mele biologico.
zooplus.it

Lascia un commento